SERIE 40 ORFS - NORMA Dl UTILIZZAZIONE RACCORDO SAE J1453

NORMA Dl UTILIZZAZIONE RACCORDO SAE J1453

RACCORDO IN ACCIAIO AL CARBONIO

• Per una corretta utilizzazione e relativa resa tecnica del raccordo in acciao al carbonio è indispensabile impiegare
tubi di alta qualità. L'utilizzazione di un tubo non corrispondente alle caratteristiche indicate può compromettere, in modo sostanziale, la funzionalità dello stesso raccordo. La nostra società consiglia di usare esclusivamente: tubi calibrati, trafilati a freddo senza saldatura, normalizzati con gas inerte, in materiale ST 37.4 secondo DIN 1630. La massima durezza consentita misurata sul diametro esterno del tubo è di 75HRB.
• La svasatura del tubo deve essere eseguita con la relativa unità svasatrice modello 400000. È importante che la svasatura sia concentrica e perpendicolare rispetto al tubo e alla boccola.
• La brasatura del tubo deve essere eseguita con materiali idonei. È importante che la brasatura venga eseguita in modo da garantire la perpendicolarità con la boccola.
• Per effettuare una curva del tubo il più vicino possibile al punto di serraggio (corpo raccordo) bisogna tenere conto del vincolo costruttivo proprio dei raccordi ORFS. Infatti, il progetto di questo tipo di raccordo obbliga a lasciare una parte del tratto terminale del tubo perfettamente rettilineo. Questo tratto rettilineo serve al morsetto serratubo per bloccare il tubo durante la fase di svasatura. Vedere nella tabella di pagina 28 le misure da rispettare, quota "C".

 

RACCORDO IN ACCIAIO INOSSIDABILE

• Per una corretta utilizzazione e relativa resa tecnica del raccordo in acciaio inossidabile è indispensabile impiegare tubi di alta qualità. L'utilizzazione di un tubo non corrispondente alle caratteristiche indicate può compromettere in modo sostanziale la funzionalita dello stesso raccordo. La nostra società consiglia di usare esclusivamente: tubi calibrati e lucidati, trafilati a freddo senza saldatura, in materiale 1.4571 secondo DIN 17458 oppure ASTM A 269.
La massima durezza consentita misurata sul diametro esterno del tubo è di 85HRB.
• La svasatura del tubo deve essere eseguita con la relativa unità svasatrice modello 400000. È importante che la svasatura sia concentrica e perpendicolare rispetto al tubo e alla boccola.
• La brasatura del tubo deve essere eseguita con materiali idonei. È importante che la brasatura venga eseguita in modo da garantire la perpendicolarità con la boccola.
• Per effettuare una curva del tubo il più vicino possibile al punto di serraggio (corpo raccordo) bisogna tenere conto del vincolo costruttivo proprio dei raccordi ORFS. Infatti, il progetto di questo tipo di raccordo obbliga a lasciare una parte del tratto terminale del tubo perfettamente rettilineo. Questo tratto rettilineo serve al morsetto serratubo per bloccare il tubo durante la fase di svasatura. Vedere nella tabella di pagina 28 le misure da rispettare, quota "C".

CARIND S.r.l
Via Asti 76 - 10098 Rivoli [TO]
Tel. 011 9593687 - 011 9588003 / Fax 011 9588057
COD. Fiscale/P.IVA 07144730012 - R.I. Uff TO n. 538507/1996
Cap. Soc € 10.329,14 - R.E.A. TO n. 848163

logo carind2

Copyright 2024 - All Rights Reserved.

 Powered by TeamWare Informatica

Note Legali - GDPR